Scadenziario
12/01/2018
ADEMPIMENTI AZIENDALI GENNAIO 2018.

Stampa pagina

N.B.: il Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 148, entrato in vigore il 24 settembre 2015, ha modificato i termini di presentazione delle domande di Integrazione salariale ordinaria e straordinaria.
Ai sensi delle nuove disposizioni:
• la domanda di Cassa Integrazione Guadagni ordinaria deve essere presentata in via telematica all’INPS entro quindici giorni dall’inizio della sospensione o riduzione dell’attività lavorativa fatte salve le domande per eventi oggettivamente (tra cui eventi meteorologici) non evitabili per cui si applica il termine della fine del mese successivo a quello in cui si è verificato l’evento.
• la domanda di Cassa Integrazione Guadagni straordinaria (comprese quelle per la causale di contratto di solidarietà) deve essere presentata contestualmente al Ministero del Lavoro ed alle Direzioni territoriali del lavoro territorialmente competenti entro sette giorni dalla data di conclusione della procedura di consultazione sindacale o dalla data di stipula dell’accordo collettivo aziendale relativo al ricorso all’intervento.

MERCOLEDI’ 10 GENNAIO

INPS - LAVORO DOMESTICO - VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI
Entro tale termine devono essere versati all'INPS i contributi dovuti in favore degli addetti ai servizi domestici e familiari per le tredici settimane comprese tra domenica 01 ottobre 2017 e sabato 30 dicembre 2017.
Secondo il sistema adottato dall'INPS, delle predette tredici settimane le prime quattro si riferiscono al mese di ottobre 2017 (da domenica 01 ottobre a sabato 28 ottobre), altre quattro a novembre 2017 (da domenica 29 ottobre a sabato 25 novembre) e le ultime cinque a dicembre 2017 (da domenica 26 novembre a sabato 30 dicembre).



LUNEDI’ 15 GENNAIO

ASSISTENZA FISCALE - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI DI VOLER PRESTARE ASSISTENZA FISCALE
Scade il termine entro il quale i sostituti di imposta devono comunicare ai propri sostituiti la volontà di prestare l'assistenza fiscale diretta.

IVA - FATTURAZIONE DIFFERITA - EMISSIONE E REGISTRAZIONE DELLA FATTURA
Scade il termine per l'emissione e la registrazione delle fatture relative alle cessioni di beni, comprovate da documenti di trasporto o di consegna, spediti o consegnati nel mese di dicembre. La registrazione deve avvenire con riferimento al mese di consegna o spedizione dei beni.


MARTEDI’ 16 GENNAIO


IMPOSTE SUI REDDITI - RITENUTE ALLA FONTE - VERSAMENTO
Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese di dicembre; il versamento sarà effettuato con il modello per i versamenti unificati di imposte e contributi (Mod. F24).

IVA - CONTRIBUENTI MENSILI - MESE DI DICEMBRE - VERSAMENTO
Scade il termine per l'effettuazione del versamento sulla base della liquidazione relativa al mese di dicembre.

IMPOSTE SUI REDDITI - ADDIZIONALE REGIONALE ALL'IRPEF - VERSAMENTO
Scade il termine per il versamento, da parte del datore di lavoro, dell'addizionale regionale all'Irpef trattenuta nel mese di dicembre, nei confronti dei lavoratori dipendenti che hanno cessato il rapporto di lavoro.

IMPOSTE SUI REDDITI - ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF - VERSAMENTO
Scade il termine per il versamento, da parte del datore di lavoro, dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta nel mese di dicembre, nei confronti dei lavoratori dipendenti che hanno cessato il rapporto di lavoro.

IMPOSTE SUI REDDITI - RITENUTE ALLA FONTE - DIVIDENDI
Scade il termine per il versamento delle ritenute alla fonte sui dividendi operate nel quarto trimestre 2017.

INPS – VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI (LAVORATORI DIPENDENTI)
Versare all’INPS, tramite modello F24, i contributi dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti, ivi compresi i dirigenti, relative al mese di dicembre. Le aziende soggette (almeno 50 addetti) devono altresì versare il T.F.R. maturato nel mese di dicembre e non destinato alla previdenza complementare.

INPS - VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ALLA GESTIONE SEPARATA PER I TITOLARI DI RAPPORTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA
Le Aziende che intrattengono rapporti di collaborazione coordinata e continuativa devono versare il contributo alla gestione separata INPS sui compensi erogati nel mese di dicembre.

 
LUNEDI’ 22 GENNAIO


PREVINDAI (FONDO DI PREVIDENZA A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DI AZIENDE INDUSTRIALI) - VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI
Versare al PREVINDAI (Fondo di previdenza a capitalizzazione per i dirigenti di aziende industriali) i contributi relativi al trimestre ottobre-dicembre 2017.


GIOVEDI’ 25 GENNAIO


IVA - SCAMBI INTRACOMUNITARI - ELENCHI INTRASTAT
Scade il termine di presentazione degli elenchi mensili e trimestrali riepilogativi delle operazioni intracomunitarie.

MARTEDI’ 30 GENNAIO

AGENTI E RAPPRESENTANTI – CONTO PROVVIGIONI
Le ditte preponenti devono inviare ad ogni agente o rappresentante di commercio il conto delle provvigioni relative agli affari andati a buon fine nel corso del quarto trimestre dell’anno 2017.


MERCOLEDI’  31 GENNAIO


SCHEDA CARBURANTE - RILEVAZIONE DEI CHILOMETRI
I soggetti che utilizzano i mezzi di trasporto nell'esercizio di imprese devono rilevare alla fine del mese o del trimestre il numero dei chilometri da riportare nell'apposita scheda (mensile o trimestrale) carburanti.



INPS – DICHIARAZIONE DELLE AZIENDE AI FINI DELLA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL FINANZIAMENTO DELLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI
Per le imprese industriali che occupano fino a cinquanta dipendenti, l’applicazione delle aliquote dei contributi dovuti alla Cassa Integrazione Guadagni ordinaria in misura ridotta.
Ai sensi dell’art. 13 dello stesso provvedimento, l’anzidetto limite occupazionale viene determinato, con effetto dal 1° gennaio di ciascun anno, tenendo conto del numero medio di dipendenti in forza nell’anno precedente, quale risulta da un’apposita dichiarazione aziendale, da trasmettere alla competente Sede dell’INPS.
Con circolare n. 89 del 20 maggio 2003 l’INPS ha reso noto di aver modificato i criteri di comunicazione del numero medio dei dipendenti. In base alle nuove istruzioni le imprese interessate sono tenute, osservando le modalità in uso, ad inviare la dichiarazione di cui trattasi nelle seguenti ipotesi:
-    in occasione dell’inizio dell’attività con dipendenti (ricorrendo tale circostanza si deve fare riferimento al numero degli addetti occupati alla fine del primo mese di attività);
-    al verificarsi di eventi che, modificando la forza lavoro in precedenza comunicata, influiscano sulla misura delle aliquote contributive per la Cassa Integrazione Guadagni ordinaria.
In mancanza della dichiarazione, le Sedi INPS, ai fini della determinazione delle aliquote contributive in argomento, considereranno invariata la media occupazionale dell’azienda.

COMUNICAZIONE ANNUALE IN MATERIA DI SOMMINISTRAZIONE
Le aziende utilizzatrici devono effettuare la comunicazione alla RSU o alla RSA o, in mancanza, alle associazioni territoriali di categoria aderenti alle confederazioni dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale relativa al numero e alla durata dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi nell’anno precedente, alla durata degli stessi, nonché al numero e alla qualifica dei lavoratori interessati


INPS – UNIEMENS
Effettuare la denuncia contributiva e retributiva tramite il flusso Uniemens.

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO – INVIO TELEMATICO PROSPETTO INFORMATIVO
I datori di lavoro soggetti alla normativa del collocamento obbligatori devono trasmettere, in via telematica, agli uffici competenti il prospetto informativo riferito all’anno 2017.
Non sono tenuti all’adempimento i datori di lavoro che, rispetto all’ultimo prospetto inviato, non hanno subito cambiamenti della situazione occupazionale tali da modificare l’obbligo o da incidere sul computo della quota di riserva.

018 AB/BO