Scadenziario
30/03/2018
ADEMPIMENTI AZIENDALI APRILE 2018.

Stampa pagina


N.B.: il Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 148, entrato in vigore il 24 settembre 2015, ha modificato i termini di presentazione delle domande di integrazione salariale ordinaria e straordinaria.
Ai sensi delle nuove disposizioni:
•    la domanda di Cassa Integrazione Guadagni ordinaria deve essere presentata in via telematica all’INPS entro quindici giorni dall’inizio della sospensione o riduzione dell’attività lavorativa fatte salve le domande per eventi oggettivamente (tra cui eventi meteorologici) non evitabili per cui si applica il termine della fine del mese successivo a quello in cui si è verificato l’evento.
•    la domanda di Cassa Integrazione Guadagni straordinaria (comprese quelle per la causale di contratto di solidarietà) deve essere presentata contestualmente al Ministero del Lavoro ed agli Ispettorati territoriali del lavoro territorialmente competenti entro sette giorni dalla data di conclusione della procedura di consultazione sindacale o dalla data di stipula dell’accordo collettivo aziendale relativo al ricorso all’intervento.

VENERDI’ 6 APRILE

SPESOMETRO - ELENCO CLIENTI E FORNITORI - TRASMISSIONE
Scade il termine per la trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute, registrate nel secondo semestre 2017.

MARTEDI’  10 APRILE


LAVORO DOMESTICO - VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI
Versare all'INPS i contributi dovuti in favore degli addetti ai servizi domestici e familiari per le tredici settimane comprese tra domenica 31 dicembre 2017 e sabato 31 marzo 2018.
Secondo il sistema adottato dall'INPS delle predette tredici settimane le prime quattro si riferiscono al mese di gennaio 2018 (da domenica 31 dicembre 2018 a sabato 27 gennaio 2018), altre quattro a febbraio 2018 (da domenica 28 gennaio 2018 a sabato 24 febbraio 2018) e le ultime cinque a marzo (da domenica 25 febbraio a sabato 31 marzo 2018).


LUNEDI’ 16 APRILE

IVA – FATTURAZIONE DIFFERITA – EMISSIONE E REGISTRAZIONE DELLA FATTURA
Scade il termine per l’emissione e la registrazione delle fatture relative alle cessioni di beni, comprovate da documenti di trasporto o di consegna, spediti o consegnati nel mese di marzo. La registrazione deve avvenire con riferimento al mese di consegna o spedizione dei beni.

IMPOSTE SUI REDDITI - RITENUTE ALLA FONTE - VERSAMENTO
Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese di marzo; il versamento sarà effettuato con il modello per i versamenti unificati di imposte e contributi (Mod. F24).

IVA - CONTRIBUENTI MENSILI - MESE DI MARZO - VERSAMENTO
Scade il termine per l'effettuazione del versamento sulla base della liquidazione relativa al mese di marzo.

IMPOSTE SUI REDDITI - RITENUTE ALLA FONTE - DIVIDENDI
Scade il termine per il versamento delle ritenute alla fonte sui dividendi operate e sugli importi versati dai soci sugli utili in natura nel primo trimestre.

REDDITI LAVORO DIPENDENTE - ADDIZIONALE REGIONALE E COMUNALE ALL'IRPEF - VERSAMENTO
Scade il termine per il versamento, da parte del datore di lavoro, della rata dell'addizionale regionale Irpef e della rata dell'addizionale comunale Irpef trattenute sulle retribuzioni corrisposte nel mese di marzo.
Si ricorda che in caso di cessazione del rapporto di lavoro le predette addizionali devono essere trattenute in una unica soluzione.

INPS – VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI (LAVORATORI DIPENDENTI)
Versare all’INPS, tramite Mod. F24, i contributi dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti, ivi compresi i dirigenti, relative al mese di marzo.
Le aziende soggette (almeno 50 addetti) devono altresì versare il T.F.R. maturato nel mese di marzo e non destinato alla previdenza complementare.

INPS - VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ALLA GESTIONE SEPARATA PER I TITOLARI DI RAPPORTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA
Le aziende che intrattengono rapporti di collaborazione coordinata e continuativa devono versare il contributo alla gestione separata INPS sui compensi erogati nel mese di marzo.


VENERDI’  20 APRILE


PREVINDAI (FONDO DI PREVIDENZA A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DI AZIENDE INDUSTRIALI) - VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI
Versare al Previndai i contributi dovuti per il trimestre gennaio-marzo 2018. A tal fine utilizzare gli appositi moduli inviati alle aziende dal Fondo.


GIOVEDI’ 26 APRILE

IVA - SCAMBI INTRACOMUNITARI - ELENCHI INTRASTAT
Scade il termine di presentazione degli elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie.


LUNEDI’ 30 APRILE

IVA - DICHIARAZIONE ANNO 2017 - PRESENTAZIONE
Scade il termine per  la  presentazione  della  dichiarazione  annuale  Iva  relativa
all'anno 2017.

SCHEDA CARBURANTE – RILEVAZIONE DEI CHILOMETRI
I soggetti che utilizzano i mezzi di trasporto nell’esercizio di imprese devono rilevare alla fine del mese o del trimestre il numero dei chilometri da riportare nell’apposita scheda (mensile o trimestrale) carburanti.

IVA - RIMBORSI TRIMESTRALI - PRESENTAZIONE DOMANDA
Scade il termine per la presentazione della domanda di rimborso dell'imposta a credito relativa al primo trimestre 2018. In alternativa alla richiesta di rimborso, l'importo a credito può essere portato in tutto o in parte a compensazione degli altri tributi e contributi sul mod. F24. In tal caso deve essere presentata all'ufficio competente una dichiarazione contenente i dati richiesti per l'istanza di rimborso.



AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO – CONTO PROVVIGIONI
Le ditte preponenti devono inviare ad ogni agente o rappresentante di commercio il conto delle provvigioni relative agli affari andati a buon fine nel corso del primo trimestre dell’anno 2018.

RIEPILOGO PER GLI AGENTI
Le case mandanti devono inviare agli agenti ed ai rappresentanti di commercio un riepilogo delle somme versate al Fondo di Previdenza dell’Enasarco e di quelle accantonate presso il Fondo Indennità Risoluzione Rapporto, di competenza dell’anno 2017

RAPPORTO PERIODICO SULLA SITUAZIONE DEL PERSONALE MASCHILE E FEMMINILE
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 46, comma 1, del Decreto Legislativo 11 aprile 2006, n. 198, e del Decreto Ministeriale 17 luglio 1996, le aziende che occupavano, al 31 dicembre 2017, oltre cento dipendenti sono tenute a redigere un rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile negli anni 2016-2017 ed a trasmetterlo, entro il termine sopra indicato, alle rappresentanze sindacali aziendali interessate ed alla consigliera di parità competente per territorio, domiciliata presso gli Uffici delle Regioni.

INPS – TRASMISSIONE UNIEMENS
Effettuare la denuncia contributiva e retributiva tramite il flusso UNIEMENS.


155 AB/BO